Comune di Tuili

via Matteotti 4 - 09029
Tel: 070 9364481 - E-mail

madonna ritaglio

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Servizi Demografici e Protocollo

Ai Servizi Demografici sono demandati i servizi Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. Curano anche il servizio del Protocollo.
Ad esso i cittadini si rivolgono per richiesta di certificati anagrafi, nonchè della Carta d'Identità.

Responsabile del Servizio:          Dr. Alessandro Pilloni
Responsabile del Procedimento: Sig.ra Giuseppina Cera

Tel. 0707346788

indirizzo e-mail: demografici@comune.tuili.vs.it

indirizzo e-mail PEC Ufficio Protocollo: protocollo.tuili@pec.comunas.it

 

 

CAMBIO DI RESIDENZA IN TEMPO REALE

Cos’è
L'art. 5 del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35, ha introdotto nuove disposizioni in materia anagrafica introducendo il c.d. "cambio di residenza in tempo reale".
Le nuove norme semplificano le modalità di presentazione delle istanze di variazione anagrafica (consentendo anche l'invio tramite fax, raccomandata o posta elettronica) e permettono di ottenere il cambio di residenza in tempi brevi (2 giorni lavorativi).

Categorie di soggetti interessati
1) Cittadini residenti a Tuili per cambio di abitazione nell'ambito del territorio comunale;
2) Cittadini provenienti da altri Comuni italiani;
3) Cittadini provenienti dall'estero (paesi comunitari o extracomunitari).

Il modulo di richiesta
A partire dal 9 maggio 2012, la dichiarazione di cambio di residenza dovrà essere presentata utilizzando l’apposito modulo predisposto dal Ministero dell’Interno, scaricabile alla voce "Modulistica" in fondo alla pagina e reperibile anche presso codesto ufficio.

Se il modulo non sarà compilato nelle sue parti obbligatorie, la richiesta non potrà essere ricevuta.

La dichiarazione di cambio di residenza può essere effettuata da un qualsiasi componente della famiglia coinvolto nel cambio di residenza (purché maggiorenne). Alla dichiarazione deve essere allegata fotocopia del documento di identità del richiedente e di tutte le persone coinvolte nel cambio di residenza che, se maggiorenni, devono firmare il modulo.

Se il richiedente è munito di delega scritta rilasciata da ciascuno dei soggetti maggiorenni coinvolti nel cambio di residenza (accompagnata dalle fotocopie dei documenti di identità), la dichiarazione di cambio di residenza è firmata dal solo richiedente delegato ed è accompagnata dalla fotocopia del documento di identità di quest'ultimo.

Modalità di presentazione della richiesta
Il modulo per il cambio di residenza può essere presentato attraverso una delle seguenti modalità:

1- presentato personalmente con un documento d’identità valido presso l'Ufficio Anagrafe del Comune di Tuili

2- per raccomandata indirizzata a: Comune di Tuili - Ufficio Anagrafe via Matteotti n.4 09029 Tuili, allegando copia di un documento di identità;

3- via fax al numero 070 936 4320 allegando copia di un documento di identità;

4- per via telematica all'indirizzo di posta elettronica protocollo.tuili@pec.comunas.it ad una delle seguenti condizioni:
- che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
- che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante;
- che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento di identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

Eventuale documentazione da allegare
Il cittadino proveniente dall’estero, ai fini della registrazione in anagrafe del rapporto di parentela con altri componenti della famiglia, deve allegare la relativa documentazione, in regola con le disposizioni in materia di traduzione e legalizzazione dei documenti.
Il cittadino di Stato non appartenente all'Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell'allegato A).
Il cittadino di Stato appartenente all'Unione Europa deve allegare la documentazione indicata nell'allegato B).

Compiti dell'ufficio ricevente
L'ufficio anagrafe rilascia all'interessato, contestualmente alla presentazione della dichiarazione, la comunicazione di avvio del procedimento, informandolo degli accertamenti che verranno svolti a seguito della dichiarazione resa.
L'ufficio procede tempestivamente, e comunque entro i 2 (DUE) giorni lavorativi successivi alla presentazione della dichiarazione, a registrare le conseguenti variazioni, con decorrenza dalla data di presentazione delle dichiarazioni medesime.

Conclusione del procedimento
Entro 45 giorni dalla presentazione della dichiarazione, il Comune verifica i requisiti, anche attraverso accertamenti svolti dalla polizia municipale.

- Se il procedimento di cambio di residenza si conclude positivamente, il Comune non trasmetterà alcuna comunicazione all’interessato e l'iscrizione (o la registrazione) si intenderà confermata.

- In caso di mancanza dei requisiti cui è subordinata l'iscrizione o nel caso in cui gli accertamenti abbiano dato esito negativo, l’ufficio anagrafe provvederà a comunicare all'interessato i requisiti mancanti o gli accertamenti negativi svolti. Entro 10 giorni dalla comunicazione, l’interessato potrà presentare le proprie osservazioni.

- In caso di mancato accoglimento della richiesta, il Comune provvederà a ripristinare la posizione anagrafica precedente, annullando l’iscrizione.

- In caso di dichiarazioni non corrispondenti al vero, il dichiarante decade dai benefici nel frattempo conseguiti per effetto della dichiarazione e il fatto verrà segnalato alle autorità di pubblica sicurezza.

Modulistica
» Allegato 1 - Dichiarazione di residenza(.doc)
»
Allegato 2 - Dichiarazione di trasferimento all'estero(.doc)
» Allegato A - Documentazione necessaria per l'iscrizione anagrafica di cittadini di Stati non appartenenti all'Unione Europea(.pdf)
» Allegato B - Documentazione necessaria per l'iscrizione anagrafica di cittadini di Stati appartenenti all'Unione Europea(.pdf)

 

ISCRIZIONE ALL’ALBO DEGLI SCRUTATORI E PRESIDENTI DI SEGGIO

Tutti i cittadini che vogliono iscriversi all’albo degli Scrutatori o dei Presidenti di seggio elettorale possono farlo presentando apposita domanda rispettivamente entro il 30 Novembre ed il 31 Ottobre di ogni anno.

Chi ha già ottenuto l’inserimento nell’Albo non occorre che ripeta la domanda per gli anni successivi.

Possono richiedere l’iscrizione all’Albo degli scrutatori tutti i cittadini iscritti nelle Liste Elettorali del Comune di Tuili, muniti di licenza della scuola dell’obbligo e che non si trovino nelle condizioni di esclusione previste.

Per l’iscrizione all’Albo dei Presidenti i cittadini iscritti nelle Liste Elettorali del Comune di Tuili, di età compresa tra i 18 e 70 anni, muniti di diploma della Scuola Media Superiore.

 Sono esclusi dalla funzione di Presidente segretario e scrutatore di seggio:

-          i dipendenti del Ministero dell’Interno, delle poste e telecomunicazione e dei trasporti;

-          gli appartenenti alle Forze Armate in servizio;

-          i medici provinciali, gli ufficiali sanitari ed i medici condotti;

-          i segretari comunali ed i dipendenti comunali addetti/comandati agli uffici elettorali;

-          i candidati delle elezioni per la quale si svolge la votazione

 

Modulistica.

Richiesta presidente di seggio

Richiesta scrutatore 

 

AUTOCERTIFICAZIONE

L’autocertificazione è una semplice dichiarazione che sostituisce alcuni certificati senza che ci sia necessità di presentare successivamente il certificato vero e proprio e ha la stessa validità temporale dei certificati che sostituiscono.

L’autocertificazione può essere utilizzata esclusivamente nei rapporti che le PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, i gestori di SERVIZI PUBBLICI e i PRIVATI che lo consentono.

L’autocertificazione deve essere firmata dall’interessato; la firma non deve essere autenticata e quindi è esente da imposta di bollo.

Modulistica

Dichiarazione sostitutiva dati nel registro dello stato civile 

Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà

Dichiarazione sostitutiva di certificazione

Dichiarazione sostitutiva di cittadinanza italiana

Dichiarazione Sostitutiva di codice fiscale

Dichiarazione Sostitutiva di morte

Dichiarazione Sostitutiva di nascita

Dichiarazione Sostitutiva di nascita del figlio minore

Dichiarazione Sostitutiva di Stato di famiglia

Dichiarazione sostitutiva esistenza in vita

Dichiarazione Sostitutiva residenza

Dichiarazione Sostitutiva stato civile

Dichiarazione Sostitutiva titolo di studio

Dichiarazione Sostituzione vivenza a carico

Dichiarazione Sostitutiva dei procedumenti penali

Dichiarazione Sostitutiva di Certificato plurimo

Dichiarazione Sostitutiva del godimento dei diritti politici

Dichiarazione Sostitutiva della posizione di obblighi militari

Dichiarazione Sostitutiva della qualifica professionale

Dichiarazione Sostitutiva di Assenza di condanne penali



DICHIARAZIONE DI VENDITA AUTO

Con il decreto legge “Bersani” è stato attribuita la competenza di autenticare la firma del venditore sulle dichiarazioni di vendita di autoveicoli, motoveicoli, rimorchi, trattori anche ai Comuni.

Per autenticare tale firma il venditore deve redigere l’atto di vendita sul retro del Certificato di Proprietà, indicando i dati dell’acquirente 8cognome, nome, luogo e data di nascita, indirizzo, codice fiscale) e il prezzo di vendita. In caso di procuratore, tutore o legale rappresentante di società, deve essere presentato anche l’atto che autorizza alla firma.

L’autentica della firma ha  un costo (obbligatorio per legge) di € 16,00 per imposta di bollo.

 

RILASCIO CARTA D’IDENTITA’

L’art. 10 del d.l. n. 70 del 2011 ha introdotto nuove disposizioni per il rilascio di carta d’identità:

è soppresso il limite di età minimo per il rilascio della carta d’identità, precedentemente fissato in quindici anni, ed è stabilita una validità temporale diversa di tale documento, a secondo dell’età.

La carta d’identità è rilasciata ai cittadini fin dalla nascita.

Ha validità di 3 anni per i minori di anni 3; 5 anni per coloro che hanno una età compresa tra i 3 anni (compiuti) e i 18 anni (non ancora compiuti) e 10 anni per i maggiori di anni 18, e scade nel giorno del proprio compleanno.

La carta d’identità deve riportare la firma del titolare che abbia compiuto i 12 anni.

Per i cittadini italiani equivale al passaporto ai fini dell’espatrio negli Stati membri dell’Unione Europea; per i cittadini stranieri residenti la carta d’identità ha esclusivamente valore di documento di riconoscimento e non costituisce titolo per l’espatrio.

La carta d’identità valida per l’espatrio rilasciata ai minori di età inferiore ai 14 anni può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci ed è subordinata alla presenza di entrambi i genitori per concedere l’assenso all’espatrio.

Sempre a seguito delle novità introdotte si deve verificare la data di scadenza stampata sul retro della carta d’identità stessa:

se la data è precedente il 26 giugno 2008, la carta d’identità è in ogni caso scaduta e va rifatta; se tale data è il 26 giugno 2008 o una data successiva, la carta d’identità è automaticamente prorogata di altri 5 anni  con l’apposizione di un timbro.

Il rinnovo della carta d’identità può essere richiesto a decorrere dal 180° giorno precedente la richiesta e il rilascio/rinnovo è soggetto al pagamento dei diritti di € 5,42.

 

Aggiornato il: 16 ottobre 2013
|